Mulino a martelli secondario modello MMST
Il mulino a martelli secondario è stato concepito specificatamente  per la frantumazione secondaria.
La corazzatura laterale regolabile con un semplice ed affidabile meccanismo idraulico consente all’
utilizzatore di mantenere costante nel tempo la curva granulometrica e di variarla, ovviamente nei
limiti consentiti dal macchinario stesso,  in base alle diverse esigenze produttive del momento.
La frantumazione del materiale inerte, grazie all’esplosione per urto, consente di avere una elevata
 percentuale di fini senza provocare un’eccessiva produzione di filler e quindi di polveri sottili inutili
e dannose. Il rotore a doppio senso di rotazione (reversibilità) consente all’operatore un adeguato
utilizzo del mulino  con un consumo uniforme di tutte le parti di normale usura, in special modo dei martelli,
ottenendo un considerevole risparmio in termini di costi di manutenzione ordinaria e straordinaria  
La produzione si articola nelle seguenti versioni:
 
 

MODELLO

Pezzatura di alim. [mm]

Produzione  [m3/h]

Potenza

[Hp]

Peso

[kg]

MMST 500

15 / 160

20 / 32

100 / 125

7500

MMST 750

15 / 160

30 / 45

125 / 180

9700

MMST 1000

15 / 160

40 / 60

180 / 220

13400

MMST 1500

15 / 160

60 / 100

220 / 270

14200

 
                     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Valori indicativi, la produzione può variare in base alle caratteristiche del materiale ed alle modalità di alimentazione.

Le caratteristiche e dimensioni non sono impegnative, la CIMA si riserva in qualsiasi momento di modificarle a propria
discrezione e senza preavviso alla spettabile clientela