L’alimentatore vibrante è stato concepito per alimentare in modo costante ed uniforme il flusso del materiale, in particolare per pezzature non molto grandi e prevalentemente con inerti puliti. Essendo molto compatto nella struttura e di facile collocazione sulla struttura portante è  particolarmente indicato per l’alimentazione di mulini secondari e terziari. Il movimento viene trasmesso appositi motori vibranti che presentano le masse eccentriche di tipo regolabile consentendo così all’utilizzatore di variare, entro certi limiti, l’ampiezza delle vibrazione e quindi la velocità e la quantità di materiale immesso alla frantumazione. Il piano di scorrimento del materiale è realizzato con fodere intercambiabili imbullonate,  costituite da speciale lamiera antiusura,  in modo tale da preservare dall’usura la struttura del macchinario e da permettere all’utilizzatore di cambiare solo il rivestimento stesso con semplici operazioni. In tutti gli alimentatori vibranti è possibile variare ampiezza e frequenza di vibrazione, sui dosatori e sugli “speciali” è possibile variare l’angolo di inclinazione della retta d’azione.

La produzione si articola nelle seguenti versioni:

 

MODELLO

Produzione max [mc/h]

Potenza installata [Hp]

Pezzatura max  [mm]

AV 400

30

0.5+0.5

80

AV 500

50

0.75+0.75

100

AV 600

65

1+1

150

AV 700

85

1.5+1.5

180

AV 800

110

1.5+1.5

220

AV 900

130

2+2

250

AV 1000

150

2+2

300

 

 

 

 

 

 

 

 

      Valori indicativi, la produzione può variare in base alle caratteristiche del materiale ed alle modalità di alimentazione.

       Le caratteristiche e dimensioni non sono impegnative, la CIMA si riserva in qualsiasi momento di modificarle a propria discrezione e senza preavviso alla spettabile clientela